COSA CI INSEGNA LA TV…..IL REATO DI BESTEMMIA IN ITALIA….

20250dadbab256ff553e2c67ad0d2775.jpgCi risiamo!!! In Italia il reato di bestemmia continua ad essere il più grave e meritevole di sanzioni pesantissime….più di rubare (e vantarsene), più della pedofilia da parte di chi si dichiara scandalizzato da una bestemmia, più del reato, sfortunatamente non ancora previsto dal nostro ordinamento, di interferenza nella vita privata delle persone (soprattutto delle donne) nelle scelte riguardanti la maternità, la cura di malattie grazie alla ricerca scientifica, ecc. ecc…..

No! Non mi sto riferendo a Giuliano Ferrara (ci pensano in questi giorni i lanci di pomodori a fare giustizia….anche se è politically correct dichiarare che bisogna lasciar parlare chiunque….beh in questo caso credo che un eccezione si possa concedere….)….il problema non è lui….il problema è che in Italia non siamo liberi di fare nulla senza essere sott’occhio dalla chiesa….non possiamo prendere la pillola del giorno dopo, ci sono associazioni cattoliche che frequentano gli ospedali per convincere tramite lavaggio del cervello le donne a non abortire per poi infischiarsene del futuro della donna stessa e del nascituro, siamo costretti fin dai primi anni di scuola all’insegnamento della religione cattolica (con lezioni tenute da preti!!!), non possiamo guardarci i film in versione integrale causa le associazioni religiose che censurano film che farebbero sorridere i bambini rispetto a quello cui quotidianamente sono abituati a vedere (vero Buona Domenica??), siamo obbligati tramite una legge che non ha eguali nel mondo a versare nelle casse della chiesa cattolica l’8per mille…..e l’elenco potrebbe continuare all’infinito!!!!

E A CHI COME ME NON SI SENTE DI APPARTENERE ALLA RELIGIONE CATTOLICA???

Non abbiamo alcun diritto e probabilmente non ne avremo fino a che la popolazione non si sveglierà e dirà addio alla preistoria delle credenze religiose….

Il problema più grave è però l’eliminazione di Mirko del grande fratello (andata in onda ieri sera 07.04.08) reo di aver sussurrato un porco …..in diretta tv e trattato dalla Marcuzzi come il peggior criminale della storia….

Ecco il video:

 

 

Da questo ho preso spunto per alcune riflessioni che si collegano a quanto da me detto nella prima parte di questo post. Ho cercato la legislazione sulla “Bestemmia” ed ho trovato grazie al sito dell’ UAAR (www.uaar.it) i seguenti punti di riflessione sull’argomento:

“Il Codice penale vigente, datato 1930 (cosiddetto “Codice Rocco”, dal nome del suo estensore), contempla, nella sezione delle contravvenzioni «concernenti la polizia dei costumi» il reato di bestemmia, riferito esclusivamente alla religione cattolica: per le altre religioni venne ritenuto sufficiente il reato di turpiloquio.”

            IN PRATICA CONTRO BUDDHA, MAOMETTO o CHICCHESSIA POSSIAMO DIRE QUELLO CHE VOGLIAMO….LO STATO ITALIANO NON CI SANZIONA!!!! BELL’ESEMPIO DI LAICITA’ e DI UGUAGLIANZA TRA LE DIVERSE RELIGIONI.

 “I recenti interventi della Corte Costituzionale, del Parlamento e del Governo non hanno risolto l’assurdità di una tutela legale della bestemmia. Oltre a essere diventata, in alcuni casi, quasi un intercalare, va riaffermato con forza che la bestemmia, al giorno d’oggi, non rappresenta altro che la tutela giuridica di persone che, noi atei, reputiamo inesistenti.

Un anacronismo reso ancora più stridente dalla volontà, da parte delle confessioni religiose di minoranza sottoscrittrici di intese con lo Stato, di vedersi tutelate in materia penale esclusivamente in base ai diritti di libertà sanciti dalla Costituzione, e non mediante la tutela specifica del sentimento religioso. La permanenza della bestemmia nel Codice penale – anche se come illecito amministrativo – resta così, ancora oggi, legata a una precisa volontà egemonica della Chiesa Cattolica.”

…..chiudo con un ricordo del mitico De Andrè “scomunicato” per questa grande poesia….

 

Riflettiamo!!!!

COSA CI INSEGNA LA TV…..IL REATO DI BESTEMMIA IN ITALIA….ultima modifica: 2008-04-08T21:27:42+02:00da homerjsimpson80
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “COSA CI INSEGNA LA TV…..IL REATO DI BESTEMMIA IN ITALIA….

  1. Mio babbo fu espulso da tutte le scuole di Italia perchè quando la prof. gli disse “non mi tocco perchè mi sporco”, lui rispose con una bestemmia. Espluso da tutte le scuole di Italia, e costretto a finire le medie a 20 anni alle serali.
    Una cosa scandalosa…ma era il 1965….si presuppone che le cose siano cambiate…e invece aimè siamo ancora a fare i conti con queste vaccate. E la cosa che sopporto di meno sono questi finti chiesaioli, che sono ben distanti dalla fede e dal vangelo, ma che non perdono occasione per scandalizzarsi!
    Ma ci vogliamo svegliare o no??
    Propongo un grande fratello toscano:anche se si fa con 100 partecipanti…dopo i primi 2 dialoghi non resterebbe nessuno!!! TUTTI ELIMINATI! 🙂 ciaooo

Lascia un commento